Aiuto! Mi si è bloccato Simatic S5!

Classico dei classici. Ieri mattina arrivo in ufficio, tranquillo, con tutta la giornata organizzata. Sembra un lunedì mattina  qualunque, da passare tra revisioni di progetti e lavoro con il team Elteco. E invece no!

“DRIIIIN…..Elteco buong…..si ………..attimi di silenzio (n.d.a.) ……………….aspetti che glielo passo immediatamente” sento in sottofondo, e già immagino  problemi. Infatti.

Cliente disperato, con produzione ferma. Ma ferma ferma.
La colpa? Un vecchio S5 che, proprio come in un caso precedente , ha bloccato tutta la fabbrica.

Non posso crederci! Ogni volta che con questo cliente parlavo della necessità di affrontare il problema migrazione da S5 a S7 la risposta era “Ma el va cussì ben! Dai dai, non stemo tocare!”  E invece… vedi foto.

 

Spia rossa che lampeggia su un S% SIemens

 

 

S5: perchè così tanta paura di affrontare il problema? 

Ho cercato quante installazioni ci sono ancora di S5 Siemens al mondo. Non sono riuscito a trovare un numero.  Allora mi sono domandato: ma qual è il motivo per cui esistono ancora S5 operativi? Mi sono dato una risposta.

Per la paura delle complicazioni.

Quali sono le complicazioni in una migrazione da s5 a s7?

Non sto parlando delle complicazioni o errori dovuti alla migrazione in se stessa. Questi, se mai ci fossero, sono un problema di ELTECO . Inoltre, come sanno tutti i nostri clienti, noi utilizziamo la GARANZIA OPEN NOVA. Quindi se ci sono problemi di codice, bug e altro noi siamo assolutamente trasparenti.

Non è neppure un problema di fermo macchina o fermo impianto. Sappiamo gestire i fermi macchina, riducendoli a poco niente e organizzandoci nei momenti più opportuni.  E questo lo dimostriamo in continuazione.

No (troppo facile). Invece….

“Se faccio la migrazione da S5 a Siemens 7, devo prendere in mano anche il sistema di controllo. E’ proprio ora di rivederlo! “

” Se prendo S7, mi tocca anche rivedere gli HMI : sono anni che voglio  fare una revisione anche della parte grafica!”

E – giustamente –  uno fa i conti con il proprio budget. E non solo.

E allora a me arrivano risposte come…. “Ehhhh… guardi, ho una ricambistica S5 infinita!!

E poi capita che il lunedì mattina chiami per risolvere un problema. Anzi, IL PROBLEMA: la produzione è ferma.

 

Cosa devi fare se il tuo impianto si ferma causa guasto S5?

Devi  trovare la soluzione che nell’immediato ti faccia ripartire la macchina ( o l’impianto ).

Devi salvare la produzione e (diciamocelo) la tua testa . Si, perchè lo sappiamo tutti e  due, che tu potrai dire da qui  all’eternità che tu lo dici da anni, che occorre fare la migrazione, che se il PLC si ferma siete spacciati, che hai bisogno di budget per fare una migrazione fatta bene.

Tu potrai dirlo, ma alla fine se la produzione si ferma è colpa tua!

Quindi, prima cosa.
Devi fare ripartire l’impianto fermo causa S5 rotto o impallato.

“Beh, dici dentro di te, Un po’ di S5 mi ricordo. E per fortuna, visto che Pinco Pallo è andato in pensione, e Tizio Sempronio ha cambiato lavoro”

Così cominci a smanettarci sopra (se ci riesci, ovviamente. Metti che la CPU sia andata…..) . E scopri che quel che sai di programmazione S5 non è sufficiente. E’ perfetta per la manutenzione “ordinaria” e anche straordinaria,  ma per trovare il problema e e far partire la produzione… in questo caso no!

Insomma panico.

Allora, per prima cosa, chiamaci. Hai i nostri riferimenti? No? Allora eccoli!
Siamo  esperti di migrazione da S5 a S7. E questo sai cosa significa? Che conosciamo bene il linguaggio S5 (nostro malgrado!) : per fortuna abbiamo le competenze per trovare la soluzione per riuscire – se possibile – a farti ripartire la produzione.

 

Cosa devi fare quando il tuo impianto è ripartito?

Dopo un po’ di panico, la produzione riparte. “Ahhh , per fortuna!” Certo, è ripartita. Ma per quanto? Lo sai che la legge di Murphy è impietosa, vero?

Quindi appena la produzione è partita (che tu abbia fatto da solo o con l’aiuto di un esperto Siemens S5 non importa) devi fare una cosa: pianificare  la tua migrazione da S5 a s7.

 

Come pianificare una migrazione da S5 a S7?

Una migrazione da S5 a S/ è programmabile in più step.

Anzi! Solitamente è una soluzione che proponiamo normalmente. (e non solo per il budget). Ad esempio:

  • migrazione del codice da S5 a S7 AS IN  (senza modifiche su sistemi di controllo e HMI)
  • revisione del sistema di controllo
  • revisione delle interfacce HMI

però prima dobbiamo definire se:

  • il codice è recuperabile (non è una domanda oziosa: c’è già capitato di non poter recuperare il codice nè un listato- comunque ci riusciamo lo stesso!)
  • il codice originale è ben scritto, oppure  ci sono delle parti da riscrivere?
  • quali sono i collegamenti tra il PLC e l’impianto (il sistema di controllo)?

 

Vuoi una prevalutazione della tua situazione?

Chiamaci. Avrai  una prevalutazione e assieme definiremo il piano di migrazione dei tuoi S5 .

 

PS: ti stai domandando cosa è successo al cliente con l’impianto fermo?
Lo abbiamo fatto ripartire (e non è stata una passeggiata).
In questo momento, ho uno dei tecnici che sta lavorando sulla prevalutazione per la migrazione da S5 a S7 ( e poi da S7 a TIA portal, ma questo è un altro discorso!) .
Direi che nei caso specifico la paura è stata tanta!
Ma tu puoi ancora agire , prima di farti venire un infarto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2019-06-11T17:34:41+02:00
Chiama ora