Scada e vecchi Motorola 8700

//Scada e vecchi Motorola 8700

A volte mi imbatto in situazioni quasi paradossali. Una è  quando mi dicono che  lo Scada………. è una  cosa vecchia, statica, chiusa!!

Ebbene si: se pensi a quello che ti sei messo in fabbrica  30 anni fa, o anche solo 20 anni,  in effetti, hai ragione da vendere.
Il sistema di controllo e supervisione degli anni novanta  è  una “cosa”  costosa, rigida ……. molto distante da quello che serve in un mondo proiettato su  Big Data e IOT.
Un esempio:  quanti sistemi, ancora oggi, stanno girando su sistemi operativi non solo non più prodotti, ma neppure mantenuti?

E’ come paragonare il (mitico) Motorola 8700 con uno smartphone di oggi. Ricordi? Col Motorola chiamavi e facevi SMS . Punto.

Ma se pensi  oggi a un cellulare , di sicuro non pensi a un “coso” pesante un chilo  che faceva chiamate e SMS.
Pensi al cellulare che hai in tasca, o sulla scrivania.
Navighi in Internet, fai foto, lavori sui documenti, consulti la posta, paghi   le bollette, controlli la domotica di casa, consulti il registro elettronico di tuo figlio, vai sui social, litighi via whatapp….ah, si, ovviamente telefoni.

Immaginati oggi a usare il Motorola!
Eppure, tante aziende stanno usando  uno SCADA   che (in quanto a prestazioni ) è simile al Motorola degli anni 80.

Per fortuna, anche in questo ambito i cambiamenti sono stati molti.

 

SCADA e il web

Oggi gli Scada si interconnettono anche con il Cloud e il WEB , si utilizzano e si interrogano anche attraverso tablet e smartphone  e i diversi sistemi operativi; non solo, possono essere eseguiti  direttamente da browser oppure attraverso app!  (PS: attenzione alla Cybersicurezza!)

 

SCADA e la scalabilità

Gli Scada spesso venivano costruiti (e commercializzati) come un tutt’uno:  così, fare un revamping o innovare profondamente  su una infrastruttura Scada di anche soli 15 anni fa è una operazione delicata che richiede attenzione, soprattutto su  qualche punto critico, come spiego in questo articolo.

Fino a pochi anni fa rendere scalabile un sistema di supervisione e controllo non era una priorità .Anzi: ho più facilmente visto il contrario: aziende cambiare i propri processi per “adeguarsi” alla rigidità!

MA è ancora così? Direi di no.  Una elevata flessibilità infrastrutturale è fondamentale  nel mondo d’oggi: anche in produzione!
Non solo: rendere una piattaforma modulare significa anche permettere di aggiungere device diversi e piattaforme diverse: HMI, SCADA e MES, ad esempio.

 

SCADA  e i dati

Una altra critica che posso  fare ai sistemi di vecchia generazione è  la tipologia di connessione: un unico tipo di database, un’unica fonte di dati…..
Anche qui , gli SCADA  si sono evoluti: tutte (o quasi ) le fonti di dati: MES, ERP,  macchine e quasi tutti i database SQL  sono interconnettibili !

 

SCADA e real time

Gli  Scada di vecchia venerazione non sono accessibili in tempo reale. O meglio: hanno la possibilità di accedere in tempo reale , ma non è possibile una analisi specifica in tempo reale.

Nel tempo odierno, in cui prendere decisioni in pochissimo tempo , anche per gli operatori macchina, è fondamentale.
Ecco perché lo SCADA oggi ti permette di raccogliere facilmente in tempo reale e dati storici provenienti da varie fonti, potendo così prendere decisione in tempo reale, ben supportate dai dati.

 


E tu, che SCADA hai in azienda?
Smetti oggi di usare il tuo vecchio “Motorola”  e chiamaci subito! Troveremo la soluzione più adeguata.

2019-09-24T17:53:20+01:00Settembre 10th, 2019|