July 14, 2016

Messa in sicurezza di impianti e macchinari

Quando c’è un infortunio grave in azienda, scattano sempre indagini di tipo penale per controllare che tutto in tema di sicurezza sia stato osservato.

Ad esempio:

» Qualunque macchina deve seguire la  Direttiva 2006/42/CE. Tutte, non solo quelle acquistate dopo il 2006!
 » Tutti gli organi di trasmissioni devono essere adeguatamente protetti. Funi, alberi di trasmissioni, rulli, cilindri non devono entrare a contatto con i lavoratori.pulsante-emergenza-sicurezza
» Quando è necessario effettuare la manutenzione o altro staccare le protezioni con la macchina avviata , è necessario vere un piano B: ad esempio, velocità di azionamento  ridotta
» Ogni macchina deve avere almeno un dispositivo di arresto di emergenza (ad esempio il cosiddetto pulsante di emergenza). Questo significa che in determinati casi, i dispositivi devono essere più di uno.

COSA FACCIAMO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLE MACCHINE

 Lavoriamo a stretto contatto  con il nostro o vostro consulente della sicurezza delle macchine, con il RSPP e con il reparto manutenzione.
Così assicuriamo un lavoro perfetto e in linea con leggi e direttive.

Ripari di protezione .
Ad esempio

» Ripari circolari apribili
» Barriere a raggi infrarossi
» Ripari fissi a segregazione totale

Illuminazione sussidiaria.
Ad esempio

» Lampade alogene
» Lampade puntiformi

Accessori di sicurezza varie.
Ad esempio

» Paraurti sensibili
» Pedane antisdrucciolo
» Pedane di sicurezza sensibili

Dispositivi di sicurezza.
Ad esempio

» Dispositivi di sicurezza associati al riparo/copertura
» Comandi a due mani
» Pulsante di comando tipo a uomo presente (art. 69 DPR 547/55)
» Pedale di arresto di emergenza, a fungo rosso esposto, con guaina rinforzata
» Sistema emergenza frontale a barra/cavo/aria/infrarossi
» Sistema di frenatura per un arresto rapido (art. 71 DPR 547/55)
» Interruttore generale blocco porta lucchettabile