Piano industria 4.0 – Lo prenderemo questo treno?

Lo ammetto. Mentre aspettavo la presentazione del Piano Industria 4.0 pensavo alla “solita cosa all’italiana”.

“Vedrai – dicevo tra me e me – Tanti soldi promessi, tante belle parole, un immenso carrozzone. E come facciamo? Qua per  coprire il ritardo tecnologico che stiamo accumulando dagli anni 70 nei confronti con gli altri Paesi ci vorrebbe un miracolo. “

Si, perché io in quegli anni ero un giovanotto che si affacciava a livello imprenditoriale nel campo dell’elettronica.
E parlavo con gli altri imprenditori.
Non occorreva che ci fossero le statistiche a dirci che la tecnologia (elettronica, ma anche aeronautica, comunicazioni e così via) non aveva spessore : nella politica economica in genere e nella politica in particolare. Che quel treno lo stavamo perdendo.

E invece….questo piano mi ha sorpreso. la rivoluzione 4.0

Dopo tante false partenze (i superammortamenti, la nuova Sabatini, la vecchia Sabatini, i vari bandi) questo piano Industria 4.0 mi fa ben sperare.
Intanto posso dire (da imprenditore) un bravi! sulla fiducia.

L’uso dei bandi era ed è spesso un enorme spreco di soldi: per presentarli, per parteciparvi, per rendicontarli.
Soldi che ovviamente non andavano nella parte operativa del progetto, ma in tutta la gestione burocratica e amministrativa. Con gli iperammortamenti sarà più semplice.

L’uso degli iperammortamenti?
I progetti industria 4.0Non sono un esperto di politica economica, ma mi piace. In effetti, con i superammortamenti nell’anno scorso (vedevo qualche settimana fa la pubblicazione dei dati degli ordini di macchine utensili) le aziende hanno ricominciato a guardarsi attorno.
E cominceremo a  tirare fuori senza alibi tutti quei progetti di innovazione nelle fabbriche che si era accantonato con il desiderio .
“Oh, se avessimo i soldi!” è un sospiro ricorrente in tutte le fabbriche che visito per lavoro.

Se volete un esempio di quanto l’iperammortametno e il superammortametno vi farà risparmiare eccolo qui

Focalizzare risorse su centri di eccellenza per la formazione?la formazione per le nostre fabbriche
Era ora. Come imprenditori abbiamo bisogno di giovani preparati e produttivi a cui dare uno stipendio adeguato sin dall’inizio.  Come imprenditore nel settore dell’automazione, ancora di più.

Aggiornamento del 22/02/2017

Leggo con piacere che anche il revamping è stato inserito di diritto  nel piano Industria 4.0.
Insomma. Posso dire? Se non ce la facciamo questa volta…. Non so quanto passerà un altro treno.

Ecco dove trovare i materiali pubblicati